info@goldenblatt.co.uk
49 Russell Square, London, UK

Follow us:

HomeArchivio

La portata della domanda riconvenzionale di nullità del marchio UE presentata in un’azione per contraffazione

ABSTRACT: La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha chiarito che nel caso in cui la domanda riconvenzionale di nullità del marchio UE presentata dal convenuto contesti la validità del marchio in relazione ad ulteriori prodotti e servizi rispetto a quelli oggetto della domanda di contraffazione avanzata dall’attore, il tribunale dei marchi UE deve pronunciarsi sull’interezza...

Un occhio ai private clients: trust e diritti successori. Il rischio di ‘riduzione’ di un trust a tutela dei legittimari del disponente

ABSTRACT: La pianificazione successoria realizzata attraverso strumenti transnazionali deve tenere conto delle possibili implicazioni che potrebbero derivare ai diritti degli eredi in base al diritto nazionale. Ad esempio, nell’ordinamento italiano un trust potrebbe incidere sulla quota riservata ai legittimari, dando luogo ad azioni o cause indesiderate.   Il trust nell’ordinamento giuridico italiano Secondo la Convenzione...

Contratto in frode ai creditori: è lecito?

ABSTRACT: Secondo la Corte di Cassazione, in assenza di una norma che sancisca, in via generale, l’invalidità del contratto in frode ai terzi, il contratto lesivo dei diritti o delle aspettative dei creditori non è, di per sé, illecito. La causa del contratto L’articolo 1325 del codice civile indica la causa quale elemento essenziale del...

Assicurazione sulla vita dei discendenti: quando il diritto al beneficio incontra l’obbligo di collazione

ABSTRACT: L’assicurazione sulla vita del discendente costituisce una donazione indiretta del de cuius e, anche se stipulata in favore degli eredi del discendente, comporta per l’assicurato l’obbligo di collazione.   L’assicurazione sulla vita nell’ordinamento italiano: le polizze vita ‘tradizionali’ e quelle a contenuto ‘finanziario’ L’assicurazione sulla vita è un contratto con il quale l’assicuratore, a...

Carta di credito rubata ed operazione di pagamento non autorizzata? A chi chiedere il rimborso? Vediamo cosa ne pensa l’ABF.

ABSTRACT: Secondo l’ABF, in ipotesi di uso fraudolento della carta di credito, la richiesta di rimborso dell’operazione di pagamento non autorizzata va avanzata nei confronti dell’intermediario emittente la carta e non nei confronti dell’intermediario mero collocatore dello strumento di pagamento.   Con la recente decisione n. 10118 del 4 luglio 2022, l’Arbitro Bancario e Finanziario...

Erede senza volerlo? Il chiamato all’eredità in possesso di beni ereditari non può rinunciare all’eredità se non ha redatto l’inventario

ABSTRACT: Secondo la Corte di Cassazione, il chiamato all’eredità che si trovi nel possesso dei beni ereditari è tenuto a redigere l’inventario nei termini di legge anche se intende rinunciare all’eredità.   Il “chiamato all’eredità” nell’ordinamento giuridico italiano Nell’ordinamento giuridico italiano, colui che per legge o per testamento è “chiamato all’eredità” è titolare del diritto...

Exequatur sur exequatur ne vaut. La circolazione di un provvedimento di exequatur straniero al vaglio del Tribunale di Milano

La dottrina internazionalistica, italiana e straniera, e la giurisprudenza di diversi Paesi esteri si sono talvolta interrogate sull’efficacia di un provvedimento di exequatur al difuori dell’ordinamento in cui è stato emesso, in particolare per quanto concerne la sua attitudine a circolare e a fondare l’esecuzione forzata alla stregua di quanto accade (nei casi previsti dalla...

Riforma del Processo Civile – Schema sulla fase istruttoria e decisoria (Riforma Cartabia)

Dopo lo schema pratico e operativo della fase introduttiva del giudizio di cognizione (clicca qui per leggere il relativo articolo), ecco quello sulla fase istruttoria e decisoria, così come modificato dalla Riforma Cartabia (D.lgs. 10 ottobre 2022, n. 149). Prima udienza di comparizione delle parti (art. 183 c.p.c.): instaurato regolarmente il contradditorio tra tutte le...

Camera Arbitrale di Milano: in vigore il nuovo Regolamento Arbitrale 2023

ABSTRACT: Il 1° marzo 2023 è entrato in vigore il nuovo regolamento arbitrale della Camera Arbitrale di Milano, che si applicherà a tutti i procedimenti introdotti a partire da tale data, a prescindere dalla data di sottoscrizione delle relative clausole compromissorie. A seguito delle novità legislative introdotte dalla Riforma Cartabia, il nuovo regolamento arbitrale prevede interessanti...

Riforma del Processo Civile – Schema pratico e operativo della prima fase del processo civile così come modificato dalla riforma Cartabia (D.lgs. 10 ottobre 2022, n. 149)

Termini per comparire (art. 163bis c.p.c.): tra la notifica della citazione e la prima udienza devono intercorrere non meno di 120 giorni liberi; Costituzione dell’attore (art. 165 c.p.c.): l’attore deve costituirsi entro 10 giorni dalla notifica dell’atto di citazione; Costituzione del convenuto (art. 166 c.p.c.;): il convenuto deve costituirsi in giudizio nel termine di 70...

https://disputeresolution.pavia-ansaldo.it/wp-content/uploads/2021/12/Pavia_footer_logo.png
https://disputeresolution.pavia-ansaldo.it/wp-content/uploads/2021/12/imgpsh_fullsize_anim.png

Seguici Su:

Website Copyright © Studio Legale Pavia e Ansaldo 2022

Powered by Kreita